venerdì 27 / 09

venerdì 27 / 09

Arte, installazioni e mostre

}
Dalle 16 alle 24 | Ongoing | CORTE 1

Arte pubblica, adatto a tutti

MUSEUM OF THE MOON di LUKE JERRAM

A cura di: Sardegna Ricerche, Sardegna Teatro e SFC

Museum of the Moon è un progetto artistico itinerante dell’artista britannico Luke Jerram.
Dopo essere stata esposta in moltissimi Paesi in tutto il mondo, la Luna di Jerram approda a Cagliari.
Si tratta di una gigantesca luna di 7 metri di diametro sospesa a pochi metri da terra per permetterci di osservarla da vicino e di contemplare le somiglianze e le differenze culturali che essa produce. Al calare della sera la luna sembra reale: l’illuminazione e i crateri, fanno sembrare tridimensionale la superficie.

INGRESSO LIBERO

Arte, installazioni e mostre

}
Dalle 16 alle 24 | Ongoing | SALA 207

Installazione interattiva, adatto a tutti

L'Universo a portata di mano

A cura di: Sardegna Ricerche e Istituto Nazionale di Fisica Nucleare

Attività inserita in: Aspettando La notte dei ricercatori di SHARPER – INFN

Hai mai pensato di poter incurvare lo spazio con i movimenti del tuo corpo? O di influenzare la dinamica di una galassia con un semplice gesto?
L’INFN, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, propone un viaggio alla scoperta del panorama invisibile dell’universo: quello che i fisici hanno immaginato e svelato nell’ultimo secolo. Grazie a installazioni immersive e interattive, i visitatori potranno generare onde gravitazionali virtuali o osservare come la presenza della materia oscura nel cosmo determini i moti delle galassie.
Si avvicineranno così alle frontiere della ricerca contemporanea, che nei grandi laboratori del futuro, anche in Sardegna, prova ogni giorno ad aggiungere un nuovo tassello alla nostra conoscenza del cosmo.

INGRESSO LIBERO

Arte, installazioni e mostre

}
Dalle 16 alle 24 | Ongoing | SALA 114

Installazione interattiva, adatto a tutti

DIECI PASSI

A cura di: IED

In occasione del 50esimo anniversario dell’allunaggio IED presenta un’installazione che si ispira al primo passo di Neil Armstrong compiuto sul suolo lunare, che diventa il simbolo dell’intera esperienza.
Nasce così l’idea di creare una forma di divulgazione che intrattenga e intrighi l’utente.
La modalità di fruizione scelta è quella del passo che, oltre a essere la metafora del progetto, diventa l’attività che l’utente deve svolgere per sbloccare i contenuti.

INGRESSO LIBERO

Arte, installazioni e mostre

}
Dalle 16 alle 24 | Ongoing | SALA 114

Arti visive / artigianato, adatto a tutti

SARAH REVOLTELLA - STELLE E CONFLITTI

A cura di: Sardegna Ricerche, Comune di Nule E SFC
L’arazzo di Sarah Revoltella è stato realizzato a Nule insieme a trenta tessitrici e nasce dalla sovrapposizione della mappa della Nasa al planisfero del nostro pianeta, in cui si evidenzia come una notevole percentuale di buchi neri coincide con i paesi in guerra, segnalati sull’arazzo con delle circonferenze colorate. Nell’ideazione dell’arazzo, l’artista, partita da questa considerazione, crea un momento di analisi e offre terreno di ricerca per sollecitare una riflessione necessaria a creare un’alternativa economica e di pensiero all’industria bellica. L’arazzo, che è stato ospitato al Museo Nivola di Orani e presentato a Venezia in occasione della Biennale in corso, arriva a Cagliari in occasione di SA MANIfest.

INGRESSO LIBERO

Arte, installazioni e mostre

}
Dalle 16 alle 24 | Ongoing | CORTE 2

Mostra, adatto a tutti

Spazio 1950-1970 - Dalla fantascienza alla Luna nelle cronache d'EPOCA

A cura di: Leonardo Mureddu, INAF-OAC

Attività inserita in: Aspettando La notte dei ricercatori di SHARPER – INFN

Per la celebrazione del cinquantenario del primo sbarco sulla Luna, l’INAF-Osservatorio Astronomico di Cagliari propone la mostra di poster “Spazio 1950-1970 – Dalla fantascienza alla Luna nelle cronache d’EPOCA”.
Viaggiando attraverso le pagine della popolare rivista EPOCA, dagli anni ’50 agli anni ’70, la mostra ripercorre le fasi della corsa allo sbarco sulla Luna, da semplice fantasia di un’umanità sognatrice a sfida concreta tra due superpotenze, per arrivare poi alla riuscita della straordinaria impresa con le missioni Apollo.

INGRESSO LIBERO

Arte, installazioni e mostre

}
Dalle 18 alle 20 | Ongoing | SALA 114

Installazione interattiva, adatto a tutti

SPHEREOPHONIA

A cura di: TICONZERO

Installazione interattiva costituita da numerose sfere bianche che, emettendo suoni e luci, rendono lo spettatore parte attiva di un’insolita orchestra “rotolante”.

INGRESSO LIBERO

LABORATORI E DIVULGAZIONE SCIENTIFICA

}
Dalle 14 alle 20 | Ongoing | SALA 102

LABORATORIO, adatto a tutti

Lunar Expo & Open Day

A cura di: FabLab Cagliari e FabLab Sardegna Ricerche

Il FabLab viene aperto a tutti: lo staff sarà a disposizione per guidare i visitatori nell’utilizzo delle postazioni di modellazione e delle stampanti 3D. Una sezione dell’allestimento è interamente dedicata al cinquantennale dell’allunaggio: col supporto di grafici, flyer, video e modelli in scala vengono descritti la missione Apollo 11, il potente razzo Saturn V e la tecnologia alla base dei “Lunar Roving Vehicle” utilizzati per le missioni Apollo 15, 16 e 17.

INGRESSO LIBERO

LABORATORI E DIVULGAZIONE SCIENTIFICA

}
Dalle 15 alle 20 | Apertura al pubblico per “pitch” dalle 18:00 alle 18:30 e dalle 19:00 alle 19:30 | SALA 102

LABORATORIO NEW MEDIA ART, adatto agli adulti

EIA FACTORY

A cura di: Nicoletta Zonchello, Felice Colucci, CRS4

Eia Factory è un’occasione per tematizzare il rapporto tra Intelligenza Artificiale e Arte. Una tre giorni per far incontrare e collaborare artisti digitali, scienziati e musicisti nello sviluppo di tre progetti di new media art ideati dagli studenti della Scuola scientifica EIA – Exploring artificial Intelligence in Art, proposta dal CRS4 e finanziata da Sardegna Ricerche.

INGRESSO LIBERO

LABORATORI E DIVULGAZIONE SCIENTIFICA

}
18:00 | 1 ora | CORTE 1 o SALA 113 in caso di pioggia

LABORATORIO, adatto ai bambini dai 4 ai 5 anni

TIN TIN TINTARELLA DI LUNA

A cura di: TUTTESTORIE

Laboratorio di sorprescienza lunare a cura di Emanuele Scotto.

“Che fa la luna di notte?
A volte è tonda e piena, altre volte no.
Quando è nuova non c’è più…
Che mistero! Me lo sai spiegare tu?”
Un incontro al chiaro di luna, tra parole poetiche, giochi e astronomia.
E non dimenticate i vostri occhiali da luna!!!

Max 25 partecipanti

Cinema, musica e teatro

}
Dalle 18 alle 24 | CORTE 2

Teatro per venti spettatori, adatto a tutti

Una tazza di mare in tempesta

A cura di: Teatridimare

“Ogni volta che mi accorgo a atteggiare le labbra al torvo, ogni volta che nell’anima scende come un novembre umido e piovigginoso, ogni volta che il malumore si fa tanto forte in me… allora dico che è tempo di mettermi in mare al più presto, questo è il mio surrogato della pistola e della pallottola”.
Il mare. Che mare? Il rumore del mare. Cosa ti fa venire in mente il rumore del mare?
Il “Moby Dick” di Melville. Un libro. Tutto il mare in un libro.
S’accende qualcosa ogni volta che lo si prende in mano, il libro, e allora poi si comincia a immaginare in grande, balene, velieri, oceani, via, le cose più esagerate.
Una piccola installazione, una piccola performance, per un pubblico che assista a piccoli oggetti che evochino grandi cose.
Tutto rubato da Melville, per pochi minuti.
Come se si fosse nella stiva di una baleniera. Tutto qui. Dal “Moby Dick” di Herman Melville un viaggio in mare di Roberto Abbiati
in compagnia di Johannes Schlosser.

Musiche originali di Fabio Besana
Teatro de gli Incamminati
Spettacolo realizzato con il contributo di Armunia

INGRESSO LIBERO

Cinema, musica e teatro

}
19:15 | 15 min | CORTE 1

Radiodramma teatrale, adatto a tutti

L'UOMO È SULLA LUNA

Serie radiofonica di Radio3, curata da Roberto e Sara Cavosi, prodotta da Sardegna Teatro, in collaborazione con Sardegna Film Commission.

Di: Roberto e Sara Cavosi
Musiche: Alessandro Olla
Regia audio: Michela Atzeni

Si tratta di 14 puntate, andate in onda in concomitanza con il cinquantesimo anniversario dello sbarco sulla Luna, ognuna ambientata in un luogo differente nella storica notte dell’allunaggio tra il 20 ed il 21 luglio 1969, quando tutto il mondo guardò l’astronauta Neil Armstrong posare il primo passo dell’uomo sulla Luna.
Nei diversi Paesi del nostro pianeta, dall’Italia alla Cina, dall’Africa agli Stati Uniti, cosa stava succedendo 50 anni fa, in quell’indimenticabile momento?
Avevamo tutti la stessa percezione di quello che stava accadendo, oppure le diverse condizioni politiche, sociali o semplicemente climatiche, hanno in qualche modo alterato l’emozione di quell’evento per certi versi ancor oggi quasi incredibile?
L’uomo è sulla Luna racconta – attraverso le vicende personali – in che modo, attraverso i mezzi di comunicazione dell’epoca, l’umanità sia stata testimone diretta di quel primo passo.

LETTURA N. 7
TITOLO: ASPETTANDO KUBRIK
con Marco Spiga e Luigi Tontoranelli
MOSCA. ORE 5.56 del 21 luglio 1969. Due attori e amici che hanno assistito al Festival del Cinema di Mosca, che ebbe luogo dal 7 al 22 luglio (tra i film in concorso: “2001: Odissea nello spazio”, “Serafino” di Pietro Germi e “Tempo di divertimento” di Jacques Tati), guardano lo sbarco in un caffè. Uno dei due, infatti, ha sentito dire che Kubrick in persona andrà lì a guardare l’allunaggio… I due attendono il grande maestro in un misto di goliardia, racconti sulla Luna e sogni per il futuro.
Il festival del cinema di Mosca e il potere dell’immaginazione.

INGRESSO LIBERO

Arte, installazioni e mostre

}
Dalle 19 alle 21 | ongoing | SALA 110

Arte, adatto a tutti

NAS WITH US

A cura di: NAS – Nuova Animazione in Sardegna

Luna e dintorni attraverso gli occhi e la matita dei talenti dell’illustrazione made in Sardegna. Un autore al giorno per ridisegnare i mondi visti da SA MANIfest.
Sono i primi passi del grande progetto che farà dell’isola un laboratorio di formazione e produzione per l’animazione. Vieni a scoprire NAS – Nuova Animazione in Sardegna

INGRESSO LIBERO

Cinema, musica e teatro

}
Dalle 20 | Ongoing | CORTE 1

Teatro, adatto a tutti

URANIA D'AGOSTO - ESTRATTO

A cura di: Sardegna Teatro

Urania d’Agosto è uno spettacolo di Davide Iodice nato da una scrittura di Lucia Calamaro per Maria Grazia Sughi che, in scena, veste i panni di Urania, una donna matura, scocciata, asociale e fanatica della vita e delle opere degli astronauti. La solitudine la avvolge, imprime i luoghi fino a diventare un magma metafisico, mentale, che illanguidisce i confini e i contatti con il corpo.
A SA MANIfattura un estratto di 15 minuti dello spettacolo.

INGRESSO LIBERO

LABORATORI E DIVULGAZIONE SCIENTIFICA

}
Dalle 20 alle 9 | Ongoing | CORTE 1

LABORATORIO, adatto ai bambini dagli 8 ai 11 anni

NOTTE DI LUNA, una notte a SA MANIfattura

A cura di: Emanuele Ortu, TUTTESTORIE

E se fossimo stati noi bambini a muovere i primi passi sulla luna? E se avessimo avuto la possibilità di passare lì una notte?
Trascorreremo insieme un’intera notte a SA MANIfattura. Tante attività ludiche, di narrazione, scoperte scientifiche, risoluzione di misteri e stralunate pietanze…
Pernottamento: può essere realizzato dentro lo spazio adibito, oppure in tenda sotto la luna.
Cena: sarà portata dai bambini per evitare possibili intolleranze. 

Max 15 partecipanti

Cinema, musica e teatro

}
Dalle 21 | 30 min | CORTE 1

CORO, adatto a tutti

Incantesimo Sciamanico

A cura di: STUDIUM CANTICUM

Quel candore gigante che ci sovrasta produce un effetto magnete. Sia magico (come nell’incantesimo sciamanico), sia spirituale (come in to see the world), è il simbolo di un al di là così vicino che sembra di poterlo toccare. E, dall’allunaggio in poi, il simbolo di una sfida possibile, se nutriamo immaginazione e creatività sapendo che ‘l’infinito’ può stare ‘nel palmo della mano, e l’eternità in un’ora’ (W. Blake)

Repertorio:
Michele Turnu, Luna (coro a voci pari maschile)
Pier Paolo Scattolin, “Incantesimo sciamanico” (coro a voci pari femminile)
Sven-David Sandstrom, “To see a world” (coro a voci miste)
Steinberg/Kelly (elab. M. Huff), “True colors” (coro a voci pari femminile)
Tradizionale irlandese (elab. J. E. Moore), “An irish blessing” (coro a voci miste)
‘E miro sas istellas, supra de custu mundu, ma non bin’d’ had in chelu che a tie, luna’ (M. Turnu).

INGRESSO LIBERO

Cinema, musica e teatro

}
Dalle 22 | Ongoing | CORTE 2

Cinema, adatto ai tutti

Cine(LUNA)tic: Moon, di Duncan Jones (2009)

A cura di: SARDEGNA FILM COMMISSION E SPAZIO ODISSEA

La luna, gli astri, lo spazio come luogo da abitare e metafora del viaggio, per raccontare un nuovo immaginario della ricerca di scienza-cinema-arti. Con CineLUNAtic la collaborazione fra la Fondazione Sardegna Film Commission, SA Manifattura e Spazio Odissea si consolida esplorando storie stupefacenti e visioni fantastiche, tra futuro distopico, sogni e tradizione letteraria per generare sul grande schermo opportunità inedite di indagine e divulgazione scientifica.

INGRESSO LIBERO

Accesso libero alle sale fino a esaurimento capienza per condizioni di sicurezza.

PUNTO RISTORO - BAR e BOOKSHOP EDUMONDO aperti per tutta la durata della manifestazione

venerdì

20 / 09

sabato

21 / 09

domenica

22 / 09

lunedì

23 / 09

martedì

24 / 09

mercoledì

25 / 09

giovedì

26 / 09

venerdì

27 / 09

sabato

28 / 09

Per info e contatti: Sardegna Ricerche
manifatturatabacchi@sardegnaricerche.it // Tel. +39 070 9243.1 // +39 333 9155802